150 Anniversario di nascita della Beata Maria Passione In evidenza

Lo scorso 23 settembre è stato celebrato il 150° anniversario di nascita della Beata Maria della Passione, al secolo Maria Grazia Tarallo.

Le celebrazioni dedicate a questo anniversario sono partite dal Convento delle Suore Crocifisse Adoratrici dell'Eucaristia di San Giorgio a Cremano, dove sono conservate le spoglie mortali della Beata, che per l'occasione sono state portate in una breve peregrinatio per la città.

Prima tappa è stata "Via Beata Maria della Passione", la strada che il Comune di San Giorgio a Cremano ha voluto dedicarle e che proprio in questo giorno speciale, è stata inaugurata, alla presenza del Sindaco di San Giorgio, Giorgio Zinno, dell’Assessore ai Lavori Pubblici e alla Scuola, Michele Carbone e di altre autorità civili, della Superiora Generale delle Suore Crocifisse, M. Giovanna De Gregorio, del Postulatore della Causa di Canonizzazione della Beata, Don Nunzio D'Elia, della Superiora locale, M. Rosaria Petti e di tanti devoti.

Il pellegrinaggio con il corpo della Beata è continuato fino alla chiesa Sant'Antonio di Padova, dove c'è stata la Concelebrazione Eucaristica, presieduta dall'Arcivescovo di Napoli, Card. Crescenzio Sepe.

Nella sua omelia, il Cardinale, evidenziando che Maria Grazia Tarallo è una autentica e verace Beata Napoletana, ha sottolineato che per la sua umiltà, semplicità, generosità e coerenza alla chiamata del Signore, oggi risplende non solo per la Diocesi di Napoli, ma per il mondo intero, perchè il Signore ha voluto che la Chiesa riconoscesse le sue virtù e diventasse, per la sua spiritualità e per la sua vita, un punto di riflessione spirituale per ogni cristiano che voglia intraprendere la strada della santità, accettando la volontà di Dio.

Il Cardinale Sepe ha poi ripercorso le fasi principali della sua vita, fin da quando, ancora giovinetta, si innamorò di Gesù.

Alla fine della celebrazione, la Superiora, M. Giovanna De Gregorio ha ringraziato il Signore e la Chiesa per il dono della Beata Maria della Passione, che in occasione di questo anniversario, è stata celebrata in diverse parti della Diocesi, che hanno accolto questa donna, adoratrice e riparatrice, che ha fatto della sua vita una totale offerta per la conversione dei peccatori e la santificazione dei sacerdoti.

M. Giovanna ha poi ringraziato l'Arcivescovo di Napoli, il Cardinale Sepe, i sacerdoti, seminaristi e i diaconi presenti, i volontari del servizio d'ordine, i maestri di musica con il coro e gli amici che sono stati sempre presenti, sostenendo la Congregazione nel suo cammino. Infine, ma non per ultimo, i ringraziamenti sono stati per le Suore Crocifisse, che con fervore e passione hanno preparato questo grande evento e per il loro parroco, Don Enzo Di Mauro per la stima che nutre per la Congregazione.

Alla fine della celebrazione, la Beata, stretta nell'abbraccio dei suoi devoti, è stata riaccompagnata a casa.

 

 


Video

Ultima modifica il Giovedì, 20 Ottobre 2016 12:01
Vota questo articolo
(0 Voti)

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto