Panitan

    Vota questo articolo
    (1 Vota)

La comunità delle suore Crocifisse Adoratrici di Panitan, Capiz

Erezione casa il 22 agosto 2016

Nel 2013, a seguito della richiesta dell’Arcivescovo della Diocesi di Capiz, Mons. Jose F. Advincula D.D., di avere presso la sua diocesi la presenza delle Suore Crocifisse Adoratrici dell’Eucaristia, affinché prestassero la loro opera di apostolato oltre che nella diocesi, anche presso la scuola parrocchiale “San Lorenzo Diacono“, Suor MaryAnn Llamo, insieme a Suor Amy Gedoria e Suor Genelyn Limogmog, raggiunse la località di Panitan, una municipalità situata nella Provincia di Capiz, nella Regione del Visayas Occidentale, nelle Filippine. 

Poco dopo il loro arrivo le suore crocifisse ebbero dall’Arcivescovo Advincula Jr., l’autorizzazione a conservare la SS.ma Eucaristia nella cappella della casa in cui erano state ospitate.

Tuttavia, al loro arrivo, le suore dovettero anche constatare il grave stato di degrado in cui si trovava la scuola per la quale erano state chiamate a prestare servizio: la scuola era costituita da due edifici pericolanti che vennero resi ancora più fatiscenti, a causa della devastazione che provocò il tifone "Yolanda".

L’8 novembre 2013 infatti, il terribile tifone “Yolanda“ distrusse gran parte della Provincia di Capiz, compresa la scuola parrocchiale di San Lorenzo.

La Madre Generale dell’epoca, M. Floriana De Rosa, che, insieme all’Economa Generale, suor Gabriella Tornatore, si recò, poco dopo il tifone, a Capiz, al fine di appurare la situazione che si era venuta a creare, constatò lo stato di emergenza in cui si trovava la scuola e consigliò la Superiora locale, di rivolgersi alla Fondazione "Elena Sapio", per chiedere un contributo che consentisse la sua messa in sicurezza.

Suor MaryAnn inviò una lettera alla Fondazione tramite il Direttore della scuola, Fr. Bobby Romel Estrellan e il consenso dell’Arcivescovo Jose Advincula Jr.

Nel giugno 2016 la neo-eletta Madre Generale, M. Giovanna De Gregorio chiese formalmente l’autorizzazione a Mons. Advincula Jr. di erigere una comunità nell'Arcidiocesi di Capiz; l’autorizzazione venne prontamente elargita e il 22 agosto 2016, venne ufficialmente eretta la comunità delle suore crocifisse di Panitan in Capiz.

Intanto dopo soli due anni dalla richiesta, la Fondazione "Elena Sapio", grazie alla benevolenza dei suoi membri ed in particolare del dottor Aldo e del dottor Francesco, approvò la richiesta di finanziamento per la costruzione di 12 aule.

Il 7 aprile 2017 c’è stata la benedizione della prima pietra per la costruzione di 12 aule della scuola parrocchiale di San Lorenzo Diacono di Panitan.

 

 

Superiore e assistenti della Casa di Panitan, Capiz (Filippine)

 

SUPERIORA PERIODO 1°ASS.TE / VICARIA 2° ASS.TE / SEGRETARIA ECONOMA
Sr. MaryAnn Llamo 2016-2019 Sr. Amy Gedoria Sr. Amy Gedoria  Sr. Genelyn Limogmog
Sr. MaryAnn Llamo  2019- Sr. Ellen Panes  ./ Sr. Ellen Panes  Sr. Amy Gedoria
         
         
         
         

 

 

Leggi tutto...

Medan

    Vota questo articolo
    (4 Voti)


La comunità delle suore Crocifisse Adoratrici di Medan (Indonesia)

Erezione casa nel 2008

 

Il 27 aprile 2000 due Suore Crocifisse Adoratrici dell’Eucaristia, suor Gabriella Tornatore, all’epoca superiora della casa di Manila e suor Paula Sarona, si recarono per la prima volta in Indonesia, allo scopo di condurre una campagna vocazionale rivolta a giovani desiderose di abbracciare la vita religiosa.

Le suore, accompagnate da padre Michele Alfano, un sacerdote conventuale francescano, provinciale della comunità a Manila, vennero calorosamente accolte dalla comunità dei padri conventuali di Medan e alloggiarono a Deli-tua presso il convento delle suore francescane di S. Elisabetta.

Ottenuta l’autorizzazione, da parte del vescovo della diocesi, mons. Pius Dautubara, le suore si portarono nelle scuole e nelle parrocchie per far conoscere il carisma della loro fondatrice, Maria Pia Notari.

Dopo neanche un mese dalla loro presenza in Indonesia, una giovane del luogo si unì alla congregazione.

Il 10 maggio 2000 le suore fecero ritorno a Manila, ma nei mesi successivi altre due aspiranti indonesiane entrarono nella famiglia delle suore crocifisse.

Le suore si recarono nuovamente a Medan nel maggio 2001  e ancora furono accolte dalle suore francescane e assistite dai frati conventuali tra cui, i padri Casadie, Gilberto e Corado e padre Antonio Razzoli.

Nel novembre 2002 furono suor Mary Ann Llamoe suor Paula Sarona a recarsi a Medan, ma questa volta risiedettero presso la comunità dei Padri conventuali in Bandar-Baru.

Dopo circa tre anni di assenza, nel 2005 suor Gabriella,  suor Paula e suor Nimfa Dela Cruz, ripartirono alla volta di Medan con l’intenzione di rimanere.

Con l’aiuto del Vescovo Aniceto Sinaga,  di fr. Yohanes Simamura, e del benefattore dottor Lie,  presero in affitto una casa in Jalan Merbabu, che il 21 novembre 2005 venne benedetta da padre Cirilos e padre Michael, e dove suor Nimfa e suor Paula risiedettero per circa due mesi.

Nel maggio 2007, le suorecompraronoun pezzo di terrain Medan alla via JalanPelita.

Il 10 febbraio 2008vi fula cerimonia per la posadella prima pietra per la costruzione del futuro convento. Oltre a suor GabriellaTornatore, che fu nominata superiora della casa,  suor Nimfa Dela Cruz, suor Paula Sarona, suor Katarina Kabane suor Sukini Silalahi presero parte alla solenne cerimonia, il Vescovo di Medan, mons. Anicetos Sinaga, fr. Anselmus Mahulae, e molti altri sacerdoti e benefattori tra cui, il dott. Lie il signor Surya Wijaja.

I lavori durarono circa un anno e il 10 gennaio 2009 la casa di Medan fu benedetta. Alla cerimonia, presieduta da  mons. Aniceto Sinaga, parteciparono la madre generale, suor Floriana De Rosa con il suo Consiglio, suor Rosaria Petti, suor Giovanna De Gregorio, suor Evelyn Diaz, alcune superiore, fr. Joseph Rajagukguk, fr. Yohanes Simamora e fr. John Rufino Saragih, appartenenti alla comunità di Medan Timur, e altri sacerdoti e laici.

Il 15 maggio 2009 a lavori ultimati le suore si trasferirono nella nuova casa.

Introdotte definitivamente nella vita indonesiana le suore crocifisse hanno avviato diverse attività pastorali, tra cui la collaborazione in parrocchia. Tuttora le suore si prendono cura della sacrestia, preparano l'altare per la celebrazione eucaristica e insegnano il catechismo ai bambini preparandoli alla prima comunione. Nel loro convento hanno istituito una scuola per l’insegnamento della lingua inglese che insegnano, altresì, presso la St. Joseph, una scuola media cattolica della diocesi di Jalan Pemuda.

Successivamente, dato il successo dell’insegnamento della lingua inglese, si è pensato di istituire un edificio polifunzionale. Ottenuta l’autorizzazione dal presidente della Conferenza Episcopale dell'Indonesia, l’istituto è stato donato alle suore e alla parrocchia dalla Conferenza Episcopale d'Italia e nel gennaio 2014 si è inaugurata la nuova “Madre Maria Pia English Class” (MMPEC), che oggi conta 7 livelli.


Superiore e assistenti della Casa di Medan (Indonesia)


SUPERIORA
PERIODO
1°ASS.TE / VICARIA
2° ASS.TE / SEGRETARIA
ECONOMA
SR. PAULA SARONA 2008–2009      
SR. PAULA SARONA 2009–2013 Sr. Julie De Los Reyes    
SR. AYLENE LOZARITA 2013–2016 Sr. Paula Sarona    
SR. AYLENE LOZARITA 2016-2019 Sr. Anastasia Tamba    Sr. Anastaisa Tamba



Galleria immagini

Leggi tutto...

Baracatan

    Vota questo articolo
    (1 Vota)


La comunità delle suore Crocifisse Adoratrici dell'Eucaristia di Baracatan (Filippine)

Erezione casa il 3 luglio 2008

L’avventura a Baracatan comincia nel lontano 1999 con la donazione fatta alle suore crocifisse, da parte della famiglia Consunji, attraverso la South Davao Development Corporation, di un terreno sito nella zona Sodaco Farm, in Barrio di Darong (Municipalità di Sta Cruz, Provincia di Davao, Isola di Mindanao).

Le prime suore inviate in questa nuova missione furono Sr. Gabriella Tornatore, che all’epoca era Superiora della casa di Sta Cruz in Davao del Sur, Sr. Rebecca Alquiza e Sr. Socorro Orencio.

All’epoca le suore pur risiedendo nella casa di Sta Cruz che era a circa 40 minuti di macchina da Baracatan, ogni domenica, con i Padri Rogazionisti, si recavano nella nuova terra di missione per fare catechesi ai poveri, che venivano radunati in uno spiazzo di terra!!!

Inizialmente, le suore avevano un punto di appoggio presso la Parrocchia diocesana locale, decise a continuare l’apostolato in questa terra, vi fecero costruire, sul terreno che era stato loro donato, una piccola casetta in legno e bambù, che fungesse da quartier generale per quando, sempre più frequentemente, arrivavano a Baracatan.

Con l’aiuto di donazioni private ricevute nell’anno 2004, tra cui annoveriamo i benefattori della Parrocchia “Sacro Cuore” di Abbiategrasso, le donazioni fatte in memoria di Silvana Tristano, di Viviana Giuliani, di Fabrizia Quintieri e dell'Avv. Giambattista Castagnino, si fece finalmente concreta la possibilità di iniziare la costruzione di una piccola casa.

Il 18 ottobre 2005, Padre Silvestre RCJ benedisse la zona dove sarebbe poi sorta la casa, la cui costruzione iniziò l’8 novembre 2005.

La piccola casa a Baracatan in Mindanao è stata dichiarata canonicamente eretta con il Decreto prot. n. 313 del 3 luglio 2008. La prima Superiora della comunità è stata Sr. Aylene Lozarita, con l’ausilio della Vicaria Sr. Ellen Panes.

Alla casa fu successivamente annessa la Scuola Materna “Madre Maria Pia Notari School”, destinata all’accoglienza di bambini poveri ed orfani del territorio.

La scuola i cui lavori presero il via dopo i primi progetti realizzati nel 2006, fu inaugurata il 2 gennaio del 2009, a 25 anni dalla presenza delle Suore Cae nelle isole filippine.

L’apertura della scuola a Baracatan è coincisa con la presenza in terra asiatica della Superiora Generale, Madre Floriana De Rosa, con il suo Consiglio, con alcune Superiore, amici e benefattori giunti dall’Italia. Sua Ecc.za Guilliermo Affable, Vescovo di Mindanao, ha dato voce al ringraziamento, presiedendo la celebrazione eucaristica con un’intensa partecipazione dei fedeli che si sono uniti nella preghiera, esprimendo l’apprezzamento per l’opera benefica delle suore a favore dei bimbi bisognosi di questo lembo di terra asiatica.

Il Vescovo ha sottolineato che mentre in Italia ci sono scuole ma mancano i bambini, nelle Filippine ci sono bambini ma mancano scuole, evidenziando così la preziosa opera nascente a beneficio dei piccoli. Ha esortato a svolgere l’azione educativa dando principi non solo culturali, ma anche morali fondati sulla fede in Dio. È stata poi donata una targa di riconoscenza a quanti hanno contribuito, sia spiritualmente che economicamente alla realizzazione di questa opera.

La Scuola Materna “Madre Maria Pia Notari School” di Baracatan è stata ufficialmente riconosciuta dal Ministero dell'Educazione - Regione XI delle Filippine, il 28 maggio 2015.

Nel 2014 infine, su progetto dell’Architetto Armando Joson iniziarono i lavori per la costruzione di una cappellina.

Ad oggi le suore oltre la scuola, continuano a svolgere il loro apostolato per la popolazione locale, in attesa che la Provvidenza dia la possibilità di ampliare la scuola e dar vita, sul rimanente terreno di loro proprietà, a una struttura per ospitare bambini orfani e bisognosi.




Superiore e assistenti della Casa di Baracatan (Filippine)

 

SUPERIORA PERIODO 1°ASS.TE / VICARIA 2° ASS.TE / SEGRETARIA ECONOMA
Sr.Aylene Lozarita 2008-2009 Sr. Ellen Panes    
Sr.Aylene Lozarita 2009-2013 Sr. Marivic Guichapin    
Sr.Era Laurente 2013-2015 Sr. Marivic Guichapin   Sr. Marivic Guichapin
Sr.Elsie Sebanes 2015-2019 Sr. Juliana Maamo Sr. Julie Delos Reyes  Sr. Julie Delos Reyes
Sr. Elsie Sebanes 2019- Sr. Julie Delos Reyes Sr. Julie Delos Reyes Sr. Juliana Maamo 

 



Galleria immagini

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS