Formazione (13)

Aspirantato

    Vota questo articolo
    (0 Voti)

L’aspirantato è il periodo durante il quale la ragazza che desidera fare un’esperienza di vita religiosa, trascorre all’interno di una comunità, condividendone i momenti di preghiera e di apostolato, secondo il particolare carisma della Congregazione prescelta.

Se l’aspirante persevera inizierà il postulantato.

Leggi tutto...

La formazione permanente

    Vota questo articolo
    (1 Vota)

Da una solida formazione dipende l’efficacia della risposta alla propria vocazione e missione.
La formazione religiosa, in tutte le sue tappe, ha come principale obiettivo quello di introdurci nell’esperienza di Dio e di aiutarci a crescere progressivamente in essa.
La formazione non finisce con la professione perpetua ma continua durante tutta la vita della persona che è la prima interessata in questo processo.
La vita stessa della comunità è formatrice. La condivisione fra­terna e specialmente lo slancio apostolico incarnato in un progetto comu­ne e coerente, la centralità di Cristo vissuta e celebrata, l'autenticità dello stile di vita evangelica comunicano vitalmente l'ideale della vita religiosa, diventano criterio e stimolo vocazionale.
La chiamata di Dio, unica e sempre nuova, accompagna la suora durante tutto l'itinerario della sua esistenza, e si fa più forte e decisiva in alcuni momenti particolari. Tali momenti sono: gli anniversari di pro­fessione, la decisione di ritirarsi dall'attività apostolica, la malattia e l'anzianità.

Leggi tutto...

Lo Juniorato

    Vota questo articolo
    (3 Voti)

Lo iuniorato è il periodo compreso tra la prima professione e i voti perpetui e mira a consolidare e perfezionare la formazione reli­giosa ricevuta nel noviziato, e di completare quella culturale e profes­sionale specifica, secondo le attitudini e l'indole personale di ciascuna e in rapporto alla missione dell'Istituto.
Le occupazioni delle iuniores consentono una più intensa applicazione alla preghiera e allo studio appro­fondito della Sacra Scrittura e delle scienze teologiche.
In questa fase di formazione le giovani vengono educate al senso della responsabilità e alla coscienza del proprio dovere. Le iuniores, oltre a frequentare i vari rami di studio, vengono preparate al futuro apostolato ed esercitate nei diversi uf­fici dell'Istituto. In questo periodo, infatti, vengono intensificate le esperienze apostoliche per facilitare il grado di inserimento progressivo nelle ope­re dell’Istituto e si aiuta la junior a realizzare la sua integrazione progressiva nella vita consacrata.

Leggi tutto...

Il Noviziato

    Vota questo articolo
    (0 Voti)

Il noviziato con il quale si inizia la vita nell'Istituto è mirato a far si che la novizia prenda una maggiore coscienza della chiamata specifica nella Congregazione delle Suore Cae, ne sperimenti lo stile di vita, conformando mente e cuore al carisma, alla spiritualità e al fine dell'Istituto.
La formazione delle novizie ha anzitutto un carattere religioso - spirituale e mira, principalmente a far prendere coscienza della propria vocazione, e quindi a raggiungere una più intima comunione con Cristo, basata specialmente sulla
coltivazione delle virtù umane e cristiane, sulla preghiera nei suoi vari aspetti, sullo studio e la meditazione della Bibbia e delle discipline che riguardano la vita religiosa, sulla storia e la spiritualita' dell' Istituto delle Suore Cae e a sul rinnegamento di se stessi per convertirsi alla vita comunita­ria.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS