"Medical Mission 2017"

«… ho avuto fame e mi avete dato da mangiare, ho avuto sete e mi avete dato da bere, ero straniero e mi avete accolto, nudo e mi avete vestito, malato e mi avete visitato…»     Mt 25,31-46

Anche quest´anno, il 14 gennaio scorso, presso la scuola di Manila, "Madre Maria Pia Notari School", si è celebrata la giornata della "Medical Mission" organizzata dalla Superiora locale, M. Floriana De Rosa, dalle Suore Crocifisse della Comunità, con la collaborazione di medici e tanti altri volontari religiosi e laici.

Tutti i volontari hanno donato il loro instancabile lavoro per accogliere i bisognosi e offrirgli gratuitamente visite mediche, pacchi contenenti cibo, medicine e anche giocattoli.

Dopo varie attività preparatorie, svolte dalle suore e dai volontari nei giorni precedenti, finalmente è giunto il gran giorno della "Medical Mission", introdotto con la S. Messa celebrata dal Rev.do Fr. Rua.

Dopo la Messa è arrivato il gruppo dei medici: il prete-medico, dottor James Rua, il dottor Francisco, la dott.ssa Jehan Santos, la dott.ssa Vic De Luna, la dott.ssa Loujay Villareal, il dottor Angelo Villarreal, il dottor Diogene Villareal, il nostro medico della scuola, dott.ssa Alma Martinez, la dott.ssa del centro diagnostico del "Sacro Cuore" insieme al suo staff  e il gruppo dei dentisti, dottorBernard Oabe, dottor Vicky De Luna, dottor Dulce Morong Magnaye.

Tutti i medici hanno iniziato immediatamente le consultazioni dei pazienti, prestando la loro preziosa attività con passione e generosità.

La tanta fatica di chi si è prodigato in favore di questa giornata, è stata ampiamente ricompensata dai sorrisi e dalla gioia di coloro che sono stati accolti e coccolati.

Grande è la gratitudine delle Suore Crocifisse verso chi ha reso possibile questa giornata, che assume un grande valore simbolico di aiuto al prossimo e di umanità.

Immensa gratitudine va a tutti coloro che hanno condiviso le loro merci: medicine, cibo, vestiti, riso e altri beni primari che si sono aggiunti alle offerte ricavate attraverso il “caroling”, l’iniziativa delle stesse suore di girare di casa in casa cantando canzoni natalizie e ricevendone in cambio offerte di varia natura che hanno devoluto nel progetto.


Vota questo articolo
(0 Voti)

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto