La vendemmia: una gioia da condividere In evidenza

Per prepararsi alla vendemmia, la Scuola Paritaria dell’Infanzia "San Cosma" gestita dalle Suore Crocifisse Adoratrici dell’Eucaristia è stata addobbata con grappoli d’uva affinché assumesse le sembianze di in un bel campo di viti. Suore, insegnanti e bambini, per l'occasione, hanno indossato il grembiule (in dialetto conversanese detto "u sinel") e hanno legato un fazzoletto sul capo. I grappoli d’uva sono stati poi tagliati e messi nelle ceste e nei tini dai bambini di cinque anni; successivamente sono stati portati in un’aula dove erano state sistemate varie bacinelle e ciotole. Qui, gli acini sono stati staccati dal raspo e tutti i bambini, dai diciotto mesi ai cinque anni hanno schiacciato gli acini tra le mani, divertendosi e cantando insieme. È stata una grande festa caratterizzata da gioia, condivisione e il piacere di vivere insieme una grande tradizione, quella appunto della vendemmia. E naturalmente, come insegnano le suore, nulla deve essere buttato via, quindi, il mosto che si trasformerà in vino, anche se non diventerà dolce, avrà comunque una sua storia, probabilmente diventerà aceto e troverà diversi impieghi nelle faccende domestiche.

Un ringraziamento speciale va ai protagonisti di questa festa, i bambini: sono loro a regalare a noi adulti, gioia, spontaneità e semplicità e a rendere tutto incredibilmente fantastico! Grazie alle suore e alle insegnanti, sempre attente e disponibili, grazie ai genitori che aderiscono alle varie iniziative con grande entusiasmo.

Conversano, 4 novembre 2017                                                                                     Suor Marilou Corvero


Ultima modifica il Giovedì, 11 Gennaio 2018 14:56
Vota questo articolo
(1 Vota)

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto