151° Anniversario di nascita della Beata Maria della Passione In evidenza

Il 23 settembre, in occasione del 151° anniversario di nascita della Beata Suor Maria della Passione, c’è stata una solenne celebrazione eucaristica nella Cappella delle Suore Crocifisse, a San Giorgio a Cremano.

La cerimonia è stata officiata da don Nunzio D’Elia, Postulatore della Causa di Beatificazione e Canonizzazione della Beata.

“La Beata nasce per essere religiosa consacrata a Cristo e alla Chiesa, nasce per santificarsi nella Congregazione delle Suore Crocifisse Adoratrici dell’Eucaristia”, ha esordito don Nunzio dal pulpito “nasce per potersi identificare a Cristo, perché diceva - Mi chiamo Maria della Passione e debbo somigliare al Maestro - Viveva al centro con due ali: la Croce e l’Eucaristia, l’umiltà e la purezza di cuore. Poi tutto il cammino di perfezione: le virtù eroiche. Un cuore che alimentava la fede, la speranza, come due ali dell’amore che la portavano a desiderare la trasformazione del mondo intero. Sotto lo sguardo della Vergine Maria cresceva sempre più e si innalzava contemplando il cuore di Cristo che era il suo amore. Ripeteva spesso - Voglio farmi santa, amando Cristo nell’Eucaristia, soffrendo con Cristo Crocifisso, guardando il Cristo nella persona del fratello - … Non aveva altro pensiero che Gesù Eucaristia perciò cresceva nella pietà. Una semplice interruzione fu il matrimonio con Raffaele Aruta per volontà del padre. Molto presto, poté essere di nuovo la sposa di Cristo.  Mi farò monaca. Si fece monaca”.

Si è fatta monaca suor Maria della Passione, al secolo Maria Grazia Tarallo, si è fatta monaca per servire il Signore e amarlo sopra ogni cosa. Si è fatta monaca per amare il prossimo e da monaca non ha sbagliato niente “Si può dire che era santa prima del tempo, prima che la Chiesa lo dicesse a tutti. Si riteneva ultima, ma fu tra le prima a raggiungere la santità nella comunità” ha aggiunto don Nunzio, concludendo con una auspicio per tutti i devoti “Maria della Passione sia di esempio di vita santa”.

icona pdfleggi omelia integrale di don Nunzio D'Elia

San Giorgio a Cremano, 23 settembre 2017                                                       Laura Ciotola

 

 

 


Video

Ultima modifica il Lunedì, 25 Settembre 2017 13:30
Vota questo articolo
(0 Voti)

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Torna in alto